ALTO JONIO - Elezioni provinciali del 29 gennaio 2017: due i candidati alla presidenza, Franco Iacucci del PD sindaco di Aiello Calabro e Antonio De Caprio di FI sindaco di Orsomarso, sette le liste in campo di cui gran parte appoggiano Iacucci, cinque i candidati in rappresentanza dell’Alto Jonio Cosentino per una competizione a cui per la verità sembrano interessati solo gli addetti ai lavori perché la gente comune pensa che la Provincia non esista più. 

CORIGLIANO-ROSSANO - Abbiamo letto ieri sui blog delle nostre due Città un intervento di Siinardi in merito alla Fusione di Corigliano-Rossano dove si rappresenta, scusate il bisticcio, la rappresentazione della posizione favorevole come fosse una “fuffa”. Siccome noi siamo l’unico Comitato pro Fusione, istituzionalmente riconosciuto, ci sentiamo offesi perché non abbiamo mai usato i modi e gli argomenti dei bugiardi, dei falsi, dei doppiogiochisti e degli ipocriti politicanti che sono il brodo di cultura dei “fuffatori”, quindi respingiamo al mittente i toni usati che risultano alquanto inurbani e di scarsa valenza nel merito. 

Donnici: Grande Sibari espediente per frenarlo. Basso Ionio: Regione indìca presto referendum 
MANDATORICCIO  – Questi sempre più continui riferimenti ad un’ipotetica grande Città di Sibari, che dovrebbe teoricamente nascere dall’improbabile unione di numerosi centri dello ionio, in assenza di dati storici, numerici, identitari e culturali comuni di riferimento, appare sempre di più come un indebito pressing, lontano dal sentire comune dei territori interessati, destinato ad ostacolare l’unico, serio, concreto progetto maturo ed in fase avanzata che è quello della fusione delle Città di Corigliano e di Rossano. 

Stupiscono, e non poco, le dichiarazioni del Sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici, il quale inspiegabilmente vede nel Progetto di costruzione della Città di Sibari, nato su proposta del collega Sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, un espediente atto ad impedire la fusione delle Città di Rossano e Corigliano.

Iacucci a Rossano con Mascaro e Graziano. Provinciali,la mission del candidato presidente
ROSSANO  – Riportare l’ente Provincia alle sue funzioni politiche di raccordo con i territori, al di là ed oltre le specifiche competenze attribuitegli da una riforma che dovrà essere necessariamente modificata, perché ha interrotto la catena istituzionale. Il mio impegno sarà gravosissimo.

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.