Presentati alla Provincia i risultati della Campagna di Comunicazione per gli over 60 condotta da Senior Italia FederAnziani
«Mi sento particolarmente onorato, da medico e da rappresentante delle Istituzioni, di dare il benvenuto a nome della Provincia di Cosenza - che è la sede di tutti i cittadini - a questo importante convegno.

 Da medico il rapporto con 'FederAnziani' è consolidato e stretto, perché la nostra funzione è particolarmente rivolta alle categorie di persone cd. fragili. Ma anche le Istituzioni hanno il dovere di essere vicine ai nostri anziani, riconoscendo il loro valore in termini di ricchezza emotiva, esperienza e, non ultimo, di sostegno anche economico ai giovani e alla famiglia".

Queste le parole di saluto del Vice Presidente della Provincia, Mario Bartucci, al Convegno di "Senior Italia FederAnziani" - 'Parlo con te' - che si è tenuto questa mattina nel Salone degli Stemmi del Palazzo di Piazza XV Marzo e al quale hanno partecipato anche i Consiglieri provinciali Marco Ambrogio e Ugo Gravina. Presente, per il Comune di Cosenza, l’Assessore Rosaria Succurro.
Hanno altresì preso la parola, nel corso dei lavori: Giuseppe Pozzi, Vice Presidente Senior Italia FederAnziani; Rosaria Succurro, Assessore al Comune di Cosenza; Marco Ambrogio, Consigliere Provinciale; Raffaele Mauro, Direttore Generale ASP Cosenza; Giovanni Misasi, Presidente Associazione Biologi Senza Frontiere; Brunella Stancato, Presidente Regionale Senior Italia FederAnziani Calabria.
Nel corso dell’incontro odierno, Senior Italia FederAnziani ha presentato i risultati dell’importante campagna di comunicazione per gli over 60 - “Parlo con te” - che, con il supporto delle principali società medico-scientifiche, ha condotto una grande indagine per analizzare la vita reale della popolazione ultrasessantenne in Italia e approfondirne le condizioni di salute, gli stili di vita, il rapporto con il Servizio Sanitario Nazionale.
Il progetto ha consentito di conoscere a fondo, attraverso focus group realizzati all’interno dei Centri Sociali per Anziani e con la somministrazione di questionari, le concrete problematiche sanitarie degli over 60, le loro abitudini, la propensione alla prevenzione e al mantenersi in buona salute, il loro rapporto con il servizio sanitario e il livello di soddisfazione rispetto a quest’ultimo.
Dall’indagine, condotta su un campione pesato di oltre 6.000 persone in tutte le regioni italiane, emerge uno spaccato importante sul vissuto quotidiano dei senior, che evidenzia i punti di forza e di debolezza dell’offerta sanitaria rispetto ai loro bisogni.
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo