Preistoria presso la Grotta di Pietra Sant’Angelo: nel mese di giugno riprenderanno le campagne di scavi che proseguiranno nelle tre annualità 2018/ 2020. Grazie infatti ad una Concessione di Ricerca rilasciata dal Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo all’équipe di studiosi dell’Università del Molise e dell’Università di Bari già attiva dal 2017 sul massiccio di Pietra Sant’Angelo.

 Si tratta quindi di una nuova opportunità di indagare e di confermare la presenza preistorica dell’uomo primitivo nelle grotte carsiche che contraddistinguono i contrafforti montani del Pollino. Articolato e denso, secondo una nota pubblicata dalla stessa èquipe di studiosi, il programma di ricerca dell’anno 2018, che vedrà i ricercatori operare nel corso della prossima estate e del successivo autunno tanto nel sito sotterraneo principale, la Grotta di Pietra Sant’Angelo, quanto in una cavità di recente scoperta, la Grotta del Conoide e ancora nell’esplorazione di un insediamento all’aria aperta, costituito da un vasto villaggio pre-protostorico adagiato alle pendici meridionali dello stesso ammasso roccioso. «Fondamentale, in questa ricerca, - si legge nella suddetta nota - il dinamismo e l’interesse per la valorizzazione storica del proprio territorio mostrati dall’Amministrazione Comunale di San Lorenzo Bellizzi guidata dal sindaco Antonio Cersosimo, la quale ospiterà la missione di ricerca e si predisporrà ad accogliere presso il locale Centro Polifunzionale tutti i reperti rinvenuti nel corso delle ricerche, costituendo così un apposito deposito-laboratorio archeologico, quest’ultimo in fase di autorizzazione da parte della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Catanzaro, Cosenza e Crotone». La novità di quest’anno è costituita dal fatto che la campagna di scavi si avvale del prezioso sostegno finanziario dell’Ente Parco Nazionale del Pollino e vedrà il coinvolgimento di numerosi studiosi, appartenenti a diverse Università che interverranno con indagini specialistiche di taglio multidisciplinare che saranno dirette dalla prof.ssa Antonella Minelli e dal dr. Felice Larocca e registreranno ancora una volta la presenza di Speleologi esperti del Gruppo Speleologico “Sparviere” e del Centro Regionale di Speleologia “Enzo dei Medici”, nonché di studenti universitari, laureandi, specializzandi e dottorandi in vari settori dell’archeologia preistorica. Il primo turno di ricerche riguarderà la Grotta di Pietra Sant’Angelo e si svolgerà durante l’intero mese di giugno 2018. Tutti coloro che a vario titolo sono interessati a parteciparvi possono inviare la propria candidatura corredata dal curriculum vitae, entro e non oltre il 15 maggio prossimo, al recapito mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Pino La Rocca
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo