Saracena e il brigantaggio, una pagina storica da “riscoprire”

 L’Associazione Culturale ricreativa “S. Maria del Gamio” di Saracena, nata nell’agosto scorso con lo scopo di dare nuovo impulso alla conoscenza del territorio e della cultura pollineana, presenterà il prossimo sabato 14 aprile una pagina di storia “saracinara” poco conosciuta. 

Infatti, la professoressa Ines Ferrante, Presidente dell’Associazione culturale Mystica Calabria, autrice di diverse opere fra le quali si segnalano due volumi su “Le leggende popolari del Pollino”, ci illustrerà le vicende “di una delle più famose bande brigantesche del Pollino, quella dei Saracinari, che sparse il terrore, subito dopo l’unità d’Italia, tra le popolazioni di Saracena e dintorni.Questo incontro rientra nella ricca programmazione culturale dell’Associazione culturale-ricreativa Santa Maria del Gamio che annovera tra le tante occasioni di arricchimento anche una conferenza sulla storia della nostra città “Saracena: storie e storia” tenuta dal Dr. Giovanni Grisolia e altri incontri sull’importanza di leggere un’opera d’arte guidati dal prof. De Marco, sulla Giornata della donna con la scrittrice Monia Avolio, sul moscato di Saracena illustrato dal Dott. Roberto Viola nonché l’indizione del Concorso letterario “Vincenzo Padula” – Poesia in vernacolo calabrese.Per saperne di più su eventi e programmazione visitate la nostra pagina facebook “Associazione culturale ricreativa Santa Maria del Gamio”.

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna