Giornata del Mare 11 Aprile 2018

Il decreto legislativo 229 del 2017, nuova recente normativa sulla nautica da diporto, prevede all’articolo 52 la “Giornata del Mare e cultura marinara”. La Repubblica riconosce il giorno 11 aprile di ogni anno quale "Giornata del mare" presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, al fine di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico.

In occasione della giornata gli istituti scolastici di ogni ordine e grado possono promuovere nell'ambito della propria autonomia e competenza iniziative volte a diffondere la conoscenza del mare.

Al fine di valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico legato al mare, in particolare ponendo in rilievo il contributo del mare allo sviluppo sociale, economico e culturale del territorio nazionale nonché al fine di preservare le tradizioni marinaresche della comunità italiana, possono essere organizzate manifestazioni pubbliche, cerimonie, incontri, nonché iniziative finalizzate alla costruzione nell'opinione pubblica e nelle giovani generazioni della cultura e conoscenza del mare.

Nell’ambito del Compartimento marittimo di Corigliano Calabro, che comprende i comuni costieri da Rocca Imperiale a Cariati, la prima edizione della Giornata nazionale del Mare si terrà mercoledì 11 aprile 2018 con appuntamento alle ore 09.30 presso il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, a seguito delle intese tra Museo, Capitaneria di porto - Guardia costiera di Corigliano Calabro ed Istituto d’Istruzione Superiore “Nicholas Green – Falcone e Borsellino” di Corigliano.

Dopo i saluti della direttrice del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide Adele Bonofiglio interverranno il preside dell’I.I.S. “Nicholas Green – Falcone e Borsellino” Alfonso Costanza, la Sezione di Rossano della Lega Navale Italiana ed il Comandante della Capitaneria di porto Canio Maddalena.

A seguire si terranno visite guidate, proiezioni video sulla navigazione e una simulazione di navigazione. Sarà possibile, infatti, grazie alla sinergia con il Circolo Velico Lucano di Policoro, simulare una suggestiva esperienza di navigazione grazie al TRIDENT, una barca sicurissima ma allo stesso tempo performante, che sarà installata nello spazio antistante al Museo.

 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna