Trebisacce: l'Avis intensifica la raccolta sangue

Inarrestabile l’attività della Sezione AVIS di Trebisacce dopo la sua istituzione che proprio in questi giorni si avvia a festeggiare il primo anno di vita. Grazie infatti al dinamismo del suo presidente-fondatore Giuseppe Madera, all’irrinunciabile sostegno dell’AVIS Provinciale guidata dal presidente Antonio Tavernise ed alla generosa collaborazione delle Associazioni di Volontariato presenti sul territorio, 

la Sezione AVIS di Trebisacce sta battendo a tappeto i paesi dell’Alto Jonio Cosentino che rispondono sempre alle sollecitazioni dell’AVIS contribuendo così ad arricchire la dotazione ematica dei Centri Trasfusionali, prima di Rossano ed ora di Castrovillari. Dopo il più che positivo bilancio delle diverse campagne di screening rivolte soprattutto alla donne ed alle più frequenti donazioni di sangue relative all’annualità 2017, sono riprese le campagne di donazione anche nel 2018: il 3 febbraio l’Autoemoteca dell’AVIS, con il supporto dell’Associazione Solidale “Ali e Radici Valerio”, ha infatti visitato e raccolto sangue a Cerchiara di Calabria e il 18 febbraio a Trebisacce. Il 10 marzo, invece, l’Autoemoteca dell’Avis ha fatto il suo ingresso nel comune di Plataci e qui grazie anche alla collaborazione dell’Associazione “Giovani Platacesi”, la donazione si è rivelata molto generosa. Prossimi gli appuntamenti già prefissati: si inizia domenica 8 aprile ad Amendolara dove l’Avis di Trebisacce si avvale della preziosa collaborazione del Gruppo Locale di Protezione Civile. Il 4 maggio ci si sposta a Francavilla Marittima dove è prevista la 2^ Edizione della donazione riservata alle donne, mentre il 5 maggio l’Autoemoteca dell’Avis, in collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Filomena Di Palma farà il suo esordio ad Albidona e, sempre nel mese di maggio, in collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Cersosimo, farà il suo ritorno a San Lorenzo Bellizzi. Sabato 24 aprile la Sezione AVIS di Trebisacce ha intenzione di festeggiare alla grande il suo primo anno di vita organizzando, presso il Cinema-Teatro Gatto di Trebisacce e in collaborazione con la Fondazione Onlus “Il Cuore in una Goccia” presieduta dal prof. Giuseppe Noia del Policlinico Gemelli di Roma, un grande Convegno divulgativo sul progetto d’amore ideato dal prof. Noia, di origini calabresi e finalizzato alla “Difesa e Custodia della Vita Nascente”, con particolare riguardo ai casi di maggiore disagio e sofferenza legate all’insorgenza di patologie prenatali di diversa natura e gravità. Al Convegno, oltre alla presenza di autorevoli rappresentanti della politica e della sanità, ha già assicurato la sua presenza il Vescovo della Diocesi mons. Francesco Savino.
Pino La Rocca 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna