Trebisacce: sarà messo in sicurezza il Ponte sul Saraceno

Sarà finalmente ristrutturato e messo in sicurezza il primo viadotto sul torrente Saraceno inibito al traffico dei mezzi pesanti per motivi di sicurezza da diversi anni. La Provincia di Cosenza, che gestisce la viabilità provinciale e quindi anche il tracciato della vecchia S.S. 106 oggi S. S. 253,

 sollecitata più volte dagli amministratori locali e dalla stampa pare abbia finalmente preso a cuore il problema tanto che, secondo una nota del Comune di Trebisacce, il Presidente della Provincia dott. Franco Iacucci ha comunicato al sindaco di Trebisacce che, con Determina Dirigenziale n. 18000341 del 27.02.2018, è stato indetto il Bando di Gara per i lavori di ristrutturazione del Ponte sul torrente Saraceno per un importo complessivo di 200mila euro. Detti lavori erano ormai necessari e improcrastinabili, poiché la precarietà del ponte, risalente al ventennio fascista, aveva indotto la Provincia a inibire il traffico pesante, compresi gli autobus di linea in entrata e in uscita da Trebisacce. «L’appalto dei lavori – si legge nella suddetta nota - giunge dopo lunga interlocuzione con l’Amministrazione Provinciale che ha dovuto prima approvare il bilancio e poi redigere il relativo progetto». Il sindaco Francesco Mundo, nel ringraziare il Presidente Iacucci, ha espresso la propria soddisfazione, non solo perché si ripristina un viadotto importante sulla vecchia S.S. 106, ma perché di fatto pone fine ai disagi, soprattutto degli studenti pendolari, perché ogni giorno, a causa dell’inibizione al traffico pesante, gli autobus erano costretti a fare un lungo giro per raggiungere il centro cittadino. In ogni caso – ha concluso il primo cittadino di Trebisacce ringraziando il presidente Iacucci ed i tecnici della Provincia – l’intervento, che si spera venga realizzato al più presto, rappresenta un risultato positivo per tutte le comunità che utilizzano la viabilità secondaria, è motivo di grande soddisfazione per noi amministratori e conferma la grande sinergia e collaborazione che intercorre con la Provincia di Cosenza».

Pino La Rocca

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna