BIT Milano 11-13 febbraio 2018 – Fiera Milano City - Il Parco Nazionale della Sila ha partecipato anche per questa edizione alla Borsa Internazionale del Turismo, vetrina indiscussa del turismo internazionale. Da oltre trent’anni BIT favorisce l’incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera. 

 Il Parco Nazionale della Sila, ospite nello stand della Regione Calabria, ha presenziato con il proprio materiale promozionale al front-desk dedicato ai Parchi di Calabria per tutta la durata della manifestazione fieristica e, nella persona del Direttore f.f. dott. Giuseppe Luzzi alla conferenza stampa sul tema “Lo sviluppo del turismo in Calabria attraverso la pratica dei cammini” e presentazione della guida Touring Club “Cammini di Calabria-Walking in Calabria.” Dal 2016 il Mibact ha dato rilevante attenzione alla percorribilità lenta del territorio italiano nell’ambito del turismo sostenibile e la Regione Calabria è attualmente al lavoro per inserire nell’Atlante Nazionale dei Cammini Italiani anche il cammino “gioachimita”che attraverserebbe il Parco Nazionale della Sila. Il patrimonio dei Parchi di Calabria rappresenta per la Regione Calabria la potenzialità del turismo legata alla natura e alla percorribilità lenta (in bici, a piedi, a cavallo..) attestata già dal progetto in essere riguardante gli interventi sulla sentieristica e la progettazione delle ciclovie tra i parchi, così come ha voluto ricordare nel suo intervento il dott. Giuseppe Luzzi, Direttore f.f. del Parco Nazionale della Sila, rimarcando fra l’altro la volontà di voler rafforzare l’interazione con i Comuni del Parco e dell’Area Mab Sila per puntare alla promozione del patrimonio ambientale e culturale dell’Area con la creazione di cammini che possano unire i due mari passando per l’Area Protetta.


Il turismo lento ci trasporta verso una pratica contemplativa del viaggio, verso paesaggi poco noti, rappresenta la possibilità di entrare a contatto con i territori e di riscoprirne i valori identitari. Il 2019 sarà l’anno del turismo lento, come affermato dal Ministro di Beni Culturali e Turismo Dario Franceschini e la Regione Calabria, nella persona del suo Presidente On. Gerardo Mario Oliverio, rinnova il proprio impegno con gli esponenti dei parchi calabresi ad investire con fondi strutturali per la attuazione di progetti che li renda destinatari ed attuatori di progetti comunitari, in quanto essi rappresentano un asse di interesse legato ai cammini.

Ufficio Stampa
Ente Parco Nazionale della Sila

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo