ALTO JONIO - Trebisacce e Villapiana, per l’Alto Jonio, nella graduatoria dei 50 Comuni calabresi virtuosi, o di Unioni di Comuni, ammessi a finanziamento in tema di raccolta differenziata. Le risorse comunitarie distribuite dalla Regione in base ad una graduatoria serviranno a realizzare interventi per il miglioramento della raccolta differenziata, per realizzare quindi migliori sistemi di raccolta differenziata e una adeguata rete di centri di raccolta (isole ecologiche). 

Il Bando Regionale, relativo ai Fondi del POR FERS e FSE 2014/2020, era riservato per il momento ai comuni con una popolazione superiore a 5mila abitanti e quindi, per l’Alto Jonio, hanno potuto concorrere solamente Trebisacce e Villapiana. A quest’ultima cittadina sono stati assegnati 364mila euro, pari cioè al totale della somma richiesta. A Trebisacce sono stati invece assegnati 295mila euro in quanto è stata esclusa dal finanziamento la quota relativa allo spazzamento stradale. Tra i comuni della Provincia di Cosenza premiati, anche Rossano che ha ottenuto 1milione e 194mila euro, Castrovillari con 694mila euro, Cariati con 473mila euro… Esclusi invece, seppure con riserva, i comuni di Corigliano Calabro per “procedura di affidamento non conforme” e Cassano Jonio per motivi vari. La graduatoria è stata sancita con Decreto Dirigenziale che ha approvato le attività svolte dalla Commissione di Valutazione ufficializzando, di fatto, l'elenco provvisorio dei 50 comuni beneficiari la cui proposta progettuale è stata ammessa a finanziamento con l'esito complessivo delle spese ritenute ammissibili. Contestualmente il decreto approva anche l’elenco dei beneficiari esclusi dal finanziamento e l'elenco dei comuni esclusi con riserva di priorità. Nei 30 giorni successivi alla pubblicazione delle graduatorie provvisorie sul sito Calabria-Europa sarà possibile proporre eventuali osservazioni e, dall'esito delle relative valutazioni, si procederà all'adozione del provvedimento di approvazione delle graduatorie definitive. “Questa misura rappresenta una sfida – ha dichiarato il presidente della Regione Mario Oliverio -  che vede coinvolta l’amministrazione regionale al fianco degli 85 Comuni più popolosi della Calabria, per elevare la qualità del sistema di raccolta differenziata attraverso interventi di riorganizzazione e potenziamento dei servizi e dei centri di raccolta. Ora – ha concluso il Governatore Oliverio - siamo tutti chiamati a realizzare uno sforzo di efficientamento necessario per la Calabria e per un territorio che sappia evolversi e svilupparsi nel rispetto dell’ambiente».
Pino La Rocca
 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo