Evasori dei tributi alle corde. Il Comune ha attivato per i morosi, soprattutto per quelli gravati da pesante esposizione debitoria, il distacco della fornitura del servizio idrico.
Dopo la fase preventiva, caratterizzata dai continui inviti dell’ufficio tributi dell’ente, destinati agli utenti morosi, il più delle volte senza riscontro alcuno, l’amministrazione locale, per coloro che ancora non hanno ottemperato al pagamento dei tributi per i servizi fruiti, con particolare riferimento al canone idrico integrato, ha disposto il passaggio, a quella operativa, mediante l’interruzione coatta del servizio in questione.

Mano pesante, dunque, soprattutto per i grandi evasori, oltre venti, nella cui categoria rientrano alcune importanti strutture recettive turistiche ubicate sul litorale sibarita, alberghi, rifornimenti di carburanti, attività commerciali e altro. La squadra manutenzione del comune, pertanto, è già in azione e nella giornata odierna ha proceduto, in ossequio al regolamento comunale, presso un noto villaggio turistico ubicato a Sibari, al distacco coatto del servizio idrico integrato. Il problema dell’evasione tributaria sul territorio comunale, dai dati riferitici dagli uffici preposti, sono veramente preoccupanti, se non addirittura allarmanti, per le entrate dell’ente locale, se è vero, per come è vero che l’evasione del tributo idrico sfiora il 60% degli utenti iscritti nel ruolo, mentre altrettanto preoccupante, risulta essere l’evasione tributaria per quanto concerne la tassa dei rifiuti solidi urbani, che rasenta il 50%. Chiaramente, l’operazione continuerà a oltranza, sia per le grosse utenze, sia per le altre domestiche. Si tratta di un rosario di utenti morosi che le casse dell’ente cassanese, non possono più consentirsi di sopportare per continuare ad assicurare l’erogazione del servizio. Il sindaco Gianni Papasso, in merito, ha tenuto a ribadire il concetto più volte espresso, del “pagare tutti, per pagare di meno”.
Lì, 12.10.2017
Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni -  


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo