Domani, giovedì 14 settembre, avrà inizio in tutte le scuole di Cariati il nuovo anno scolastico. «Un appuntamento importante, con il presente e anche con il futuro», ha commentato la sindaca Filomena Greco, che per l’occasione ha riservato una sorpresa a tutti gli alunni.

«Quando si è studenti non sempre si riesce a comprendere quanto siano preziosi gli anni trascorsi dietro ai banchi. Così, ho pensato di riservare ai bambini e ai ragazzi un pensiero di buon augurio, che troveranno domani mattina sui loro banchi. Anche se prossimamente, andrò personalmente a trovarli nelle classi. Mi piacerebbe che affrontassero questo nuovo inizio con entusiasmo, guardando alla scuola come a un’opportunità, più che come a un dovere. All’occasione, che purtroppo non tutti nel mondo hanno, di soddisfare sempre nuove curiosità, di riflettere sulla bellezza delle cose, di capire come funziona la natura, di scoprire cosa siamo stati in passato per diventare quelli che siamo oggi».

«Un ruolo fondamentale in questo processo conoscitivo e di crescita lo hanno i dirigenti e gli insegnanti – ha sottolineato la Prima cittadina – . Hanno scelto uno dei mestieri più belli del mondo, anche se tra i più difficili. Le loro parole, gli esempi di vita che sapranno dare, la loro capacità di insegnare agli alunni nozioni e regole di comportamento segneranno per sempre il futuro dei ragazzi, e quindi della generazione degli adulti di domani. A loro va il mio augurio di affrontare ogni giorno e ogni sfida con il massimo della passione, come finora ho sempre visto fare. Con la consapevolezza di essere un tassello necessario e fondamentale nel più grande puzzle, che è la società in cui viviamo».

«Ringrazio fin da ora tutti gli altri operatori della scuola: grazie al loro lavoro si possono svolgere con serenità le lezioni, si può amministrare e organizzare, si può facilitare il rapporto tra docenti e genitori».

«E poi, un ringraziamento vorrei rivolgerlo ai genitori. Le mamme e i papà che accompagnano i figli a scuola, li aiutano quando serve nello svolgimento dei compiti, sono attenti al percorso che seguono e cercano di collaborare più che possono con la scuola. Svolgono un compito decisivo e per nulla facile, un “mestiere” per il quale non esistono istruzioni da seguire. Grazie: anche dal vostro impegno dipende il futuro della società».

Infine, fa un accenno alle condizioni in cui vertono le strutture scolastiche di competenza comunale, «nelle quali – fa sapere la sindaca Filomena Greco – abbiamo realizzato in questi mesi una serie di lavori. In attesa di poter accedere ai finanziamenti per la loro ristrutturazione completa, oltre alla doverosa manutenzione ordinaria, sono stati fatti anche interventi di natura straordinaria. Come la sostituzione di alcune porte, la costruzione di un muro di separazione, la revisione di alcuni infissi, la sostituzione della porta di un autoclave, per citarne alcuni. Inoltre, abbiamo predisposto ed effettuato, così come richiesto da genitori e insegnanti, la demolizione del banco del pesce davanti all’istituto Vittorio Emanuele, oramai vetusto e pericolante oltre che pericoloso per i nostri bambini. Insomma, gli ambienti saranno più puliti e ospitali. E speriamo che tutti si sentiranno ancora più accolti». 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo