Il sindaco Luigi Lettieri: «Grazie ai finanziamenti regionali, potremmo dare una mano alle categorie più deboli»
È partito ieri, venerdì 11 agosto, il progetto per lavoratori in mobilità che coinvolge nove cittadini cropalatesi. Grazie a un finanziamento della Regione Calabria, pari a 72 mila euro, il Comune impegnerà queste soggetti percettori di mobilità in deroga in attività che riguardano i settori della viabilità, della manutenzione ordinaria e dell’integrazione sociale di soggetti in difficoltà.

 

«Abbiamo deciso di partecipare al bando perché abbiamo ritenuto che il progetto avesse un’utilità sociale e una positiva ricaduta sui cittadini e sul territorio», ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Michela Boccuti, che con il proprio team ha curato con scrupolosità la predisposizione di tutto il materiale utile alla partecipazione al bando e ha successivamente gestito gli assegnatari.

 

I tirocinanti saranno occupati per sei mesi e riceveranno un’indennità pari a 800 euro mensili. Per alcuni di loro si tratta di una preziosa boccata d’ossigeno, che migliorerà le loro condizioni personali e familiari.

 

«Ancora una volta, l’amministrazione di Cropalati si è impegnata per stare accanto ai cittadini e per prestare attenzione alle categorie più deboli – ha commentato il sindaco Luigi Lettieri – . Grazie a questi finanziamenti, si attiveranno processi virtuosi. Che da una parte, consentiranno alle famiglie di vivere più serenamente. E dall’altra, creeranno maggiore solidarietà e più momenti di condivisione tra la popolazione del nostro paese».


Informazione e Comunicazione
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo