La notizia che il Comune di Scala Coeli ha superato l’80% di raccolta differenziata e si candida come Comune Riciclone della Calabria non può che farci immenso piacere. E' stato raggiunto un grande risultato e ne siamo tutti felici. E’ la giusta strada da percorrere, deve essere quindi motivo di orgoglio di tutta la nostra comunità attenta a differenziare i rifiuti per consentirne il loro avvio a riciclo.

Proprio per questo motivo è opportuno ribadire con fermezza il no all’ampliamento della discarica in località Pipino nel territorio comunale di Scala Coeli, infatti, come era stato già sottolineato in precedenti articoli, un Comune ed una comunità che intraprendono percorsi virtuosi raggiungendo risultati eccellenti non possono e non devono essere penalizzati da una scelta - l’ampliamento della discarica - che va nella direzione totalmente opposta a quanto previsto dalla normativa di settore che vede al primo posto la prevenzione e il riciclo.

Pertanto gli eccellenti risultati raggiunti devono far innalzare il livello di guardia e spingere l’Amministrazione comunale ad esprimere netta contrarietà all’ampliamento della discarica.

E’ in gioco il futuro di un territorio, le scelte strategiche sono fondamentali e spettano alla politica e quindi anche ai rappresentanti politici delle comunità locali.

Inoltre, visto le dichiarazioni del Sindaco sull’importanza dei controlli per contrastare l’abbandono dei rifiuti – che condividiamo - siamo sicuri che la stessa attenzione sarà riservata alla gestione della discarica tutt’ora in esercizio.

 

Il presidente del circolo Nicà

Nicola Abruzzese  

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo