Cassano: delegazione municipale di Lauropoli senza telefono e internet

Si segnala che la delegazione municipale di Lauropoli da circa quattro mesi è senza telefono e, pertanto, senza internet. Appare quantomeno strano che tutto questo accada nell’era digitale.Penso che sia urgente risolvere tale problema e porre maggiore attenzione a organizzare e gestire il processo di erogazione dei servizi secondo criteri aziendali, 

soprattutto in una fase dove vi è una crescente attenzione della collettività agli aspetti sostanziali del servizio erogato e alla misurazione dei risultati del settore pubblico. La mancata erogazione di alcuni servizi da parte della delegazione municipale di Lauropoli comporta una serie di difficoltà per i cittadini. E’ innegabile che la prima difficoltà sia un aumento dei costi dovuti al fatto che bisogna recarsi a Cassano Centro per il rilascio di alcune certificazioni. Mentre la seconda è squisitamente sociale per la presenza di persone che hanno difficoltà a raggiungere la sede centrale.Mi auguro che la disfunzione di tali servizi sia motivo per chiudere la delegazione municipale di Lauropoli, dopo aver speso tanti soldi per averla.Quello che più preoccupa, in questa vicenda, sono l’atteggiamento distaccato e apatico dei cittadini di Lauropoli verso la mancanza di alcuni diritti che la politica non riesce a garantire.Si nota sempre di più una diminuzione della motivazione nei nostri cittadini nel compiere una qualsiasi azione o comportamento nel chiedere, nel discutere e nel proporsi, per l’assenza totale o parziale di una reazione emotiva rispetto a situazioni ed eventi in cui normalmente ciò dovrebbe suscitare.Sarà forse a causa della sfiducia totale che hanno verso di noi attori della politica attuale? E’ un interrogativo che mi sono posto, visto un certo disinteresse nei riguardi non solo verso chi governa adesso l’Ente, ma anche di noi che dovremmo fare l’opposizione. Eppure Lauropoli è rappresentata da ben quattro consiglieri comunali e un assessore. E’ un segnale forte che deve preoccuparci poiché bisogna evitare che nei cittadini aumenti la visione che tutti i politici sono uguali e aumenti sempre di più la convinzione che ormai nessuno è capace di rappresentarli.
Cassano allo Ionio lì 18.04.2017
Il Consigliere Comunale Franco Tufaro

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna