Roseto Capo Spulico: sequestrati 4000 metri cubi di fresato d’asfalto depositato su suolo demaniale

 I militari delle Stazioni Carabineri Forestale di Oriolo hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro in località “Marina” nel Comune di Roseto Capo Spulico un ingente quantitativo di conglomerato bituminoso di recupero, meglio conosciuto come “fresato d’asfalto”. Il materiale proviene dalla scarificazione della sede stradale ed è considerato un rifiuto speciale.

Stampa Email

Cresce lo stato confusionale in Legambiente

Nessuna intimidazione, ma atto di autotutela
SCALA COELI - Nessun’altra discarica sarà realizzata a Scala Coeli, ma è in atto una legittima richiesta di ampliamento dell’esistente. Legambiente è confusa, manifesta segnali di scarsa conoscenza in un settore che, al contrario, richiede studio, specifica cognizione di dati, riscontri, supporti tecnico-scientifici, nozione. In assenza, si rischia di cadere in figuracce in cui un’associazione dalle nobili tradizioni storiche non può incorrere.

Stampa Email

Tentato fratricidio,l’indagato sarà sottoposto a interrogatorio nelle prossime ore

ROSSANO - Tentato fratricidio: affidata all’avvocato penalista Francesco Nicoletti la difesa del ventunenne D.M.P., accusato di aver esploso un colpo di fucile calibro 12 contro il proprio fratello. Il giovane indagato, sottoposto a fermo di indiziato di delitto e alla custodia cautelare in carcere, sarà sottoposto a interrogatorio nelle prossime ore.

Stampa Email

Rossano: lite tra fratelli finisce a colpi di fucile, un arresto per tentato omicidio

Nella giornata odierna i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rossano hanno sottoposto al provvedimento di fermo di indiziato di delitto D.M.P., rossanese classe 1997, volto noto alle forze dell’ordine, per il reato di tentato omicidio. Il giovane infatti, da una prima ricostruzione fatta dagli uomini dell’arma, per futili motivi di natura privata, avrebbe discusso con il fratello nel corso della mattinata nella zona di Rossano indicata come “Aria dei Santi” 

Stampa Email

Longobucco: entra in farmacia per rubare l’incasso ma ad aspettarlo ci sono i carabinieri, arrestato

Negli ultimi giorni i carabinieri della Stazione di Longobucco avevano ricevuto da parte del titolare di una farmacia alcune segnalazioni relative ad alcuni inspiegabili ammanchi di denaro all’interno del registratore di cassa. I militari così, prendendo spunto dalle segnalazioni ricevute, hanno deciso di effettuare alcuni servizi all’interno della farmacia negli orari di chiusura 

Stampa Email