Nella mattinata odierna i carabinieri della Stazione di Rossano Centro hanno tratto in arresto con l’accusa di tentato omicidio L.P., rossanese classe 1984. L’episodio risale alle prime ore del mattino quando due fratelli, residenti nel centro storico di Rossano, iniziano una discussione per futili motivi all’interno dell’abitazione che continua per diversi minuti, sino a quando uno dei due fratelli afferra un coltello da cucina della lunghezza di circa trenta centimetri e si scaglia contro l’altro.

I colpi vengono inferti con violenza agli arti inferiori e superiori, sino a quando il fratello, ferito, riesce a divincolarsi e a chiamare i parenti che, subito, chiedevano aiuto al 112.
I carabinieri, attivati dalla locale Centrale Operativa, sono giunti prontamente sul posto trovando nell’appartamento ancora l’aggressore vicino al fratello sanguinante, per cui venivano allertati i soccorsi del 118 che, dopo aver visitato la persona sul posto, lo trasferivano all’Ospedale di Rossano per le cure del caso.
Solo per caso fortuito i colpi inferti non causavano ferite che avrebbero potuto cagionare la morte.
Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri, dirette dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, al fine di fare luce sui motivi che hanno spinto al gesto violento.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Rossano, 10.02.2018

 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo