• Home
  • Notizie
  • Cronaca
  • Si aggravano le conseguenze dell’incidente stradale di ieri sulla SP153

Si aggravano le conseguenze dell’incidente stradale di ieri sulla SP153

ALBIDONA - Si aggravano le conseguenze dell’incidente stradale verificatosi giovedì pomeriggio alle 17.00 sulla Provinciale 153 per Aldidona e Alessandria del Carretto. Il giovane A. F., 22 anni, di Albidona rimasto incastrato nelle lamiere dell’auto e trasferito subito all’Annunziata di Cosenza con grave trauma cranico, anche se non sembra essere in pericolo di vita, è tuttora in prognosi riservata e le sue condizioni vengono monitorate di ora in ora. 

Tra i sei feriti-vittime dell’incidente che ha coinvolto tre auto, oltre al suddetto giovane, è finita all’Ospedale di Castrovillari per trauma cranico anche F. A. insegnante di 36 anni, pure lei di Albidona, che in un primo momento era stata curata presso il PPI di Trebisacce. L’incidente, come si diceva, si è verificato sulla SP 153 a circa tre chilometri da Albidona e precisamente nei pressi dell’Agriturismo “Terre di Levidonia” dove quattro dei sei giovani coinvolti nello scontro tra le auto festeggiavano la Laurea di un amico. Per allietare la serata, il giovane A.F. insieme ad altri tre amici avevano lasciato l’Agriturismo con l’Alfa 155 per andare in paese a prendere la fisarmonica ma, nell’abbordare una curva, per cause al vaglio dei Carabinieri di Trebisacce guidati dal Luogotenente Vincenzo Bianco, impattava contro la una Fiat 500 L che viaggiava in senso opposto condotta dall’insegnante F. A. Allo scontro tra le due auto, si univa anche la Ford di F.N. che viaggiava a poca distanza dalla Fiat 500 L. Detto dei due feriti ricoverati negli ospedali di Cosenza e di Castrovillari, gli altri quattro ragazzi hanno riportato danni meno gravi e sono stati medicati sul posto e presso il PPI di Trebisacce prima di fare ritorno a casa. Mentre familiari e amici seguono con apprensione l’evolvere della situazione dei due feriti più gravi finiti in Ospedale, proseguono comunque le indagini dei Carabinieri di Trebisacce per accertare la dinamica precisa, le cause dell’incidente e le eventuali responsabilità.

Pino La Rocca

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna