Con l’inizio del nuovo anno sulle strade del territorio comunale entrerà in servizio un Autovelox nuovo e di ultima generazione per il controllo della velocità ed il sanzionamento degli automobilisti che superano i limiti di velocità. Il Comune di Villapiana, per la verità, toccato in modo diretto e frequente dal problema delle vittime della strada, è stato tra i primi a scoprire i vantaggi dei misuratori di velocità per aumentare la sicurezza stradale ma,

 come sostengono in molti, anche per fare cassa, escludendo però di istituire un Autovelox fisso e scegliendo invece, sin dall’inizio, un’attrezzatura itinerante e forse più efficace per perseguire entrambi gli obiettivi, da collocare di volta in volta in punti diversi della viabilità Provinciale e Statale che attraversa il territorio comunale. Poi, piano piano, visti i risultati, tutti i comuni dell’Alto Jonio, scoprendone i vantaggi, si sono allineati tanto che oggi in ognuno dei 7 comuni attraversati dalla S.S. 106, da Cassano Jonio fino a Rocca Imperiale, ma compresa anche Francavilla Marittima (ultima arrivata), hanno disseminato altrettanti misuratori di velocità, da molti considerati voraci trappole per gli ignari automobilisti. Per il Comune di Villapiana, che in questo contesto ha fatto da apripista, i risultati evidentemente devono essere stati confortanti, tanto che l’esecutivo comunale guidato dal sindaco Paolo Montalti nei giorni scorsi ha deciso di investire 142mila euro, per i prossimi tre anni, per il noleggio di attrezzature di nuova generazione e per l’affidamento del servizio di gestione delle procedure sanzionatorie e di riscossione dei crediti nei confronti degli automobilisti che violano il vigente Codice della Strada, alla Ditta “Beta Consulting” di Montalto Uffugo la quale, avendo effettuata l’offerta più vantaggiosa per il Comune, con un ribasso del 40% si è aggiudicata l’apposita gara espletata dalla Centrale Unica di Committenza. Nei prossimi giorni, da quanto si legge nella Determina d’Area n. 51 del 5 novembre 2017 firmata dal Comandante della Polizia Municipale Andrea Brunetti, con separato provvedimento verrà stipulato il relativo contratto che regola il servizio che andrà a regime a partire dal prossimo mese di gennaio.

Pino La Rocca
 

 


Commenti   

+1 #1 GiovanniFranco 2017-11-12 07:57
Si tratta di veri e propri furti su strade tenute dolosamente in cattive condizioni e con limiti assurdi. Il giorno in cui gli utenti della strada si atterrano ai limiti gli incidenti aumenteranno e si formeranno code pazzesche. Amministratori incapaci che si vendono alle rapaci società e si attaccano alle tasche degli automobilisti.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo