Personale della Polizia di Stato appartenente al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale coadiuvato da personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rossano, su disposizione del Questore della Provincia di Cosenza dr. Luigi Liguori, hanno effettuato anche ieri controlli in alcune aree del territorio del comune di Corigliano ed in particolare sulla statale 106.

Nel corso dei servizi, in flagranza venivano individuate 2 giovani donne straniere, le quali, con abbigliamento succinto e con il loro comportamento, adescavano due clienti.

Ai clienti ed alle donne venivano elevati verbali di sanzione amministrativa di Euro 500,00 ciascuno, inoltre venivano sequestrati i veicoli utilizzati per intrattenersi con le 2 giovani.

Nel corso dei controlli, venivano altresì sequestrati un coltello a serramanico e un bastone in legno, opportunamente modificato per essere utilizzato a mò di mazza, occultati in un lenzuolo e trasportati in macchina senza giustificato motivo, il possessore veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Castrovillari.


Commenti   

0 #1 Pera pera 2017-04-06 14:59
Che grande operazione!!!!!!!!!E i ladri chi li va scovare?? Che bella nazione l'italia!!!!!!!!!! rumeni, africani, albanesi , musulmani ecc ecc ecc accorrete in massa, l'Italia è vostra. Governo di merda.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.