Mentre tutto il Comprensorio è alle prese con un’eccezionale ondata di freddo e di conseguenti gelate per le quali alcuni comuni si apprestano a chiedere lo stato di calamità naturale, dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile Regionale diretto dal prof. Carlo Tansi arrivano le provvidenze più urgenti per i gravi danni subiti da diversi Comuni in occasione delle piogge persistenti che hanno colpito l’Alto Jonio nell’inverno dell’anno scorso ed in particolare nei giorni che vanno dal 29 gennaio al 2 febbraio e dal 22 febbraio al 26 marzo 2015.

Tre i comuni beneficiari dei finanziamenti per dare corso agli interventi più urgenti atti a mettere in sicurezza il territorio ed a mitigare il rischio idro-geologico: Cerchiara di Calabria ha ottenuto un finanziamento di 149mila euro per interventi strutturali nella Zona 2 e precisamente al costone “San Marco” ed all’area sovrastante via Cappello. Per ritirare il relativo Decreto di finanziamento n. 15952 del 14 dicembre 2016, il sindaco in persona dottor Antonio Carlomagno accompagnato dall’assessore ai LL.PP. Antonio Lucente si è recato a Catanzaro per ritirare il Decreto. L’altro finanziamento, pari a 100mila euro, lo ha ottenuto il comune di Francavilla Marittima e servirà per il ripristino della strada comunale che collega il paese alla “Piana dei Rossi-Mulini”. Ma il finanziamento più corposo, pari a 500mila euro, lo ha ottenuto il comune di Oriolo nel quale, come è noto, durante l’inverno del 2015 le frane hanno devastato il territorio comunale ed in particolare la zona dei Cappuccini che sorge nella periferia del paese e la frazione di Santa Maria che, a causa di una grossa frana che ha interessato la via d’accesso, è rimasta isolata per diversi giorni. Soddisfatti ovviamente gli amministratori locali che comunque sperano che in futuro ci siano finanziamenti più consistenti. «Ancora una volta – ha scritto il sindaco di Cerchiara Antonio Carlomagno – l’attenzione amministrativa, coniugata con la concretezza operativa, ha dato ragione agli sforzi che ogni giorno vengono profusi per il bene comune, consentendo in questo caso importanti interventi strutturali».
Pino La Rocca


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo